mercoledì 19 maggio 2010

Torta delicata alla panna

Quando ero piccola, uno dei momenti piu' piacevoli della settimana era andare alla gelateria di via Alessandria dove i mei genitori mi compravano un gelato che io no ho mai avuto dubbi fosse il migliore di Roma. Dimostrando scarsissima fantasia ed originalita', il gelato che a me piaceva era il seguente: rigorosamente servito in coppetta (ho sempre detestato i coni, che diventano molli a contatto con le creme e che riempiono di briciole l'altrimenti morbidissimo gelato - che volete fare, ero schizzinosa!), prevedeva 3 gusti: la crema, il cioccolato e la panna, preferibilimente serviti con la crema sul fondo della coppetta, il cioccolato subito sopra ed infine la panna come guarnizione. 

Questa coppetta settimanale era per me un piacere indescrivibile che mantenni inalterato per vari anni. Per farvi capire quanti, vi basti sapere che la coppetta originaria costava circa 500 lire, poi passo' a 600, a 800 e infine arrivo' a ben 1500 lire... sempre per la stessa dimensione, ovviamente. La prossima volta che sono a Roma aggiornero' questa piccola storia dell'inflazione in Italia tornando alla gelateria in questione: mi sembra un'ottima scusa, no?  

La cosa piu' buona della coppetta di cui vi parlo era certamente la qualita' della panna, freschissima e morbidissima e questa soffice delizia mi e' tornata in mente oggi grazie alla scoperta di una marca di panna fresca qui in Irlanda che nonostante sia venduta in grandi catene di supermercati addirittura gia' montata (orrore) mi sembra competa senza difficolta' con la Panna con la P maiuscola della mia infanzia. Del resto, l'Irlanda e' nota per la qualita' del latte e dei suoi derivati: non avete idea della quantita' di mucche in circolazione!

Per festeggiare la scoperta di questa panna buonissima, ho deciso di preparare una torta dal sapore delicato, che faccia da base per assaporarla al meglio senza mascherarne il sapore. 

Torta delicata alla panna - Ingredienti per una torta di 20 cm di diametro.

150 gr zucchero
150 gr farina bianca
5 uova
250 gr panna
Una manciata di lamponi per guarnire (o qualsiasi frutto vi ispiri)
Una spolverata di zucchero a velo
Burro (solo per imburrare lo stampo)


Per prima cosa, preriscaldate il forno portandolo a 170 gradi. Mentre il forno si scalda, mettete in una ciotola molto capiente le 5 uova (non 'e necessario dividere bianchi e  rossi) e lo zucchero. Prendete una frusta elettrica e mescolatele con pazienza per circa 10 minuti, fino a che il composto non diventi di colore chiaro e spumoso. Attenzione: vista la presenza dei tuorli il composto non montera', ma si limitera' ad incorporare un pochino d'aria e a crescere di volume: questo e' normale e non pregiudica affatto la riuscita della torta. 
Passati questi dieci minuti, incorporate lentamente la farina, mescolando con un cucchiaio di legno. Quando il tutto e' ben amalgamato, imburrate ed infarinate uno stampo da cucina (il mio e di 20 cm di diametro), versatevi il composto e mettete in forno per 20-25 minuti, fino a che la torta non risulti leggermente dorata  e uno stuzzicadenti inserito al suo interno non ne esca pulito.

Quando pronta, levatela da forno e lasciatela raffreddare a temperatura ambiente. Attenzione, questo passaggio e' fondamentale o la torta di rompera' quando cercherete di farcirla e la panna si sciogliera', rendendo la torta un assoluto disastro.

Quando la torta e' ben raffreddata, tagliatela a meta' in modo da creare due dischi sovrapposti: con l'aiuto di un piatto, rimuovete il disco superiore e farcite il fondo della torta con la panna montata: sovrapponete il secondo disco, spolverate con lo zucchero a velo e decorate con lamponi o frutta  a piacere. Semplicissima e perfetta per acompagnare una tazza di te'. 


2 commenti:

Laura ha detto...

Ciao, sono Laura della redazione di Blog di Cucina.
E’ con gran piacere che ti comunico che gli artigiani del gusto, esperti cioccolatieri Fratelli Gardini, hanno gentilmente messo in palio una selezione dei loro prodotti per il fortunato estratto fra tutti i partecipanti alla raccolta “Ricicliamo le uova di Pasqua”.
Domani comunicheremo sulla home page del sito il risultato dell’ estrazione.
Scopri se sarai tu il vincitore!

A presto
Laura BdC

vincent ha detto...

Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
farsi conoscere.

Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
nella barra in alto.

Ti inviamo i nostri migliori saluti

Vincent
Petitchef.com