lunedì 31 agosto 2009

Orecchiette alla crema di zucca, pomodori freschi e rughetta


L’altra sera sono andata a fare la spesa in un supermercato che di solito non frequento e con mia grandissima sorpresa vi ho trovato: le orecchiette!
Le orecchiette sono di gran lunga la mia pasta preferita e sebbene non avessi illusione che l’orecchietta irlandese avesse molto in comune con quella originale, non ho saputo resistere alla tentazione e ne ho comprato un pacco.

Mi tentava in particolare l’idea di mangiarle con i pomodori dell’orto di mio suocero, accompaganti dalla rughetta, nella piu’ classica delle ricette. Gli ingredienti li avevo tutti, ma arrivata a casa mi sentivo in vena di pasticciare un po’ ai fornelli e cosi’ ho fatto una piccola modifica alla ricetta originale, aggiungendo al tutto la crema di zucca. Il risultato mi e’ sembrato buonissimo: il dolce della zucca viene bilanciato dall’amaro della rughetta e i pomodori aggiungono un tocco fresco veramente piacevole.

Ingredienti:
Orecchiette: 250 gr
Cipolla: 1 grande
Pomodori freschi: 5 (piccoli)
Zucca 1/2
Sale
Pepe
Olio

In un pentolino, ho messo a bollire in acqua salata la zucca, tagliata a cubetti di circa 1 cm l’uno per assicurare una cottura rapida.
In un’altra pentola ho messo l’acqua per la pasta e ho lasciato le due pentole a bollire, buttando la pasta dopo un po’.

A parte, ho tagliato la cipolla a cubetti e l’ho fatta appassire in padella con un filo d’olio. Quando e’ diventata traslucida, ho aggiunto 4 pomodorini tagliati a meta’ e li ho lasciati cuocere per un po’, schiacciandoli con un mestolo di legno perche’ rilasciassero il loro sughetto.
Ho lasciato cuocere per un paio di minuti e li ho tolti dalla fiamma.

La zucca nel frattempo era diventata morbida, cosi’ l’ho scolata, ho aggiunto sale e pepe e l’ho passata con un frullatore ad immersione per ottenerne una crema.
A questo punto tutti gli elementi del piatto erano pronti e cosi’ ho mescolato il tutto: pasta, pomodorini e cipolla, crema di zucca: ho ripassato tutto in padella per circa un minuto e ho poi aggiunto qualche foglia di rughetta e il pomodoro rimasto tagliato a cubetti.

1 commento:

ELel ha detto...

Che bella idea! Mi sa che la provo!